Pratiche Edilizie
Pratiche edilizie
Prestazione Energetica costi
Prestazione energetica
Valutazione rendita catastale
Conformità Impianti
Visure Catastali
Planimetria catastale
 
 

Ponteggi

Il ponteggio è l'opera provvisionale per eccellenza. Esistono numerose tipologie di ponteggio,  ponteggi in legno (ormai in disuso) , i classici tubi giunto, i cavalletti prefabbricati e i tubi multidirezionale. Il ponteggio è un dispositivo di protezione collettiva ed è presente nella quasi totalità dei cantieri ( ad esclusione dei grataceli ove si utilizzano sistemi di protezione differenti adatti a consentire la posa di facciate continue).

La norma Italiana di riferimento è il D.lgs 81/2008 Titolo IV Capo II ed Allegati dal  XVIII al XXIII, Il ponteggio può essere montato seguendo le prescrizione del libretto di autorizazione ministeriale (libretto d'uso del ponteggio) solo se  è montato conformemente alle disposizioni ed agli schemi tipo ivi contemplati, quando l'altezza del ponteggio supera il 20 m o presenta difformità (scavalchi, sbalzi , presenza di teli di facciata etc) deve essere progettato a firma di Ingegnere abilitato.

Come si calcola un ponteggio?

La struttura del ponteggio non è altro che una struttura metallica,  la norme tecniche di riferimento sono le CNR 10011. Per situazioni complesse è utile risolvere la struttura con programmi agli elementi finiti e facendo le verifiche tenendo conto dell' instabilità flessionale. E' importante che il ponteggio sia sempre idoneamente ancorato , e che le strutture per gli scavalchi, partenze a sbalzo, passi carrai, etc siano sempre ralizzati facendo uso di schemi reticolari, i tubi non devono mai lavorare a flessione.

Alcuni aspetti importanti nella sicurezza del ponteggio:

Il ponteggio è un sistema di protezione anticaduta, mà se montato scorrettamente può diventare un dispositivo a  rischio elevato.

Negli anni abbiamo riscontrato  alcune  difformità riccorrenti che vanno assolutamente evitate:

  • Tavole in legno non legate: il fatto è estrememente pericoloso perchè il peso dell' utente può far ribaltare l'asse.
  • Parapetti smontati o mal fissati: pericoloso perchè la fiducia in un parapetto cedevole è peggio dellla suamancanza.
  • Ponteggi con spazio facciata tavola superiori ai 20 cm: si rischia la caduta tra ponteggio e facciata .
  • Assenza od insufficenza di ancoraggi: il ponteggio può ribaltarsi rovinosamente.
  • Mancanza di calcolo strutturale in presenza di ponteggi difformi: rischio di cedimento statico.
  • Uso di tubi a flessione (magari 2 o 3 in parallelo) per la realizzazione di sbalzi o pazzi carrai: normalmente associato alla mancanza del progetto causa il raggiungimento della fase plastica nei tubi.
  • Fondamenta del ponteggio su grigliati non carrabili: possibilità di crollo del ponteggio.
  • Ponteggi a sbalzo con il montante appoggiato su tavole da ponte o metalliche: possibilitò di crollo del ponteggio
  • Uso di materiale misto: possibilità di crollo del ponteggio.
  • Uso di materiale danneggiato: possibilità di crollo del ponteggio.
  • Uso di ancoraggi inefficaci: possibilità di crollo del ponteggio.
  • Uso di travi reticolari di luce non compatibile con la loro funzione: possibilità di cedimento e crollo del ponteggio.
  • Mancanza di cotroventatura in pianta per ponteggi privi di tavole metalliche   : possibilità di instabilizzazione , cedimento e crollo del ponteggio.

Il ponteggio deve essere sempre montado da personale specializzato e non deve essere mai modificato da parte dell' impresa utilizzatrice qualsiasi sia la necessità.

Prodotti sul mercato

Sul mercato esistono decine di ditte che producono ponteggi o tubi giunto, non tutti i ponteggi sono uguali, spesso cambia la capacità di carico degli elementi, i migliori prevedono la possibilità di caricare contemporaneamente almeno 2 ripiani , i più economici, normalmente hanno la limitazione ad 1 piano e necessitano di rinforzo non appena superano l'altezza prescritta nel libretto.

Curiosità

E' on line un servizio "sperimentale" per la redazione del POS-PIMUS, si tratta di un progetto in fase di sviluppo, noi l'abbiamo provato, sebbene sia in fase di sviluppo è molto interessante e sopratutto è un sistema che fà risparmiare un sacco di tempo. L'accettazione delle utenze è ancora a discrezione, quindi se volete provare il sistema , dopo esservi regisrati, contattate l'amministratore di www.pos-pimus.it per avere l'autorizzazione all' uso del prodotto.

Se avete necessità di progettare o calcolare il ponteggio, contattateci al n° 800 168 689 o scriveteci  compilando il seguente form

{sidebar id=9}

 

NEWSFLASH

Dopo l'IMU arriva l'IMU BIS Video Imu Bis

Clicca sul seguente link per il video su obbligo ceertificato energetico anche per annuncio affitto immobile

Clicca sul seguente link per il video su come calcolare l'IMU