Pratiche Edilizie
Pratiche edilizie
Prestazione Energetica costi
Prestazione energetica
Valutazione rendita catastale
Conformità Impianti
Visure Catastali
Planimetria catastale
 
 

Visura Catastale

visure catastaliLa Visura Catastale contiene i dati identificativi dell' immobile, sia per l'individuazione dell' unità immobiliare sia per la determinazione della rendita catastale necessaria, ad esempio, per calcolare l'IMU. Può capitare che i dati presenti in visura siano errati, in tal caso si si consiglia di correggere i dati catastali direttamente on-line attraverso il sito dell' agenzia del territorio per farlo bisogna avere a portata di mano una copia del rogito o della denuncia di sucessione.
Per visura catastale si intende quel docomento cartaceo rilasciato dal catasto in cui vengono riportati i dati identificativi dell' immobile, da non confondersi con la visura planimetrica, che, richiedibile solo dal propietario (o suo delegato) è il documento in cui è rappresentata la piantina dell'immobile.

Nelle visure catastali sono indicati:
Comune , Via, Foglio, Particella, Subalterno ;
Categoria: rappresenta la tipologia (residenza, ufficio, capannone etc);
La classe: definisce il pregio a parità di classe (più è alto il valore più è alta la rendita catastale);
La rendita: dato utilizzato per il pagamento delle tasse

Elenco delle Categorie catastali:
CATEGORIA A
A1 abitazione di tipo signorile
A2 abitazione di tipo civile
A3 abitazione di tipo economico
A4 abitazione di tipo popolare
A5 abitazione di tipo ultrapopolare
A7 abitazione in villini
A8 abitazione in ville
A9 castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici
A10 uffici e studi privati
A11 abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi

CATEGORIA B
B1 collegi e convitti, educandi, ricoveri, orfanotrofi, ospizi, conventi, seminari e caserme
B2 case di cura ed ospedali (compresi quelli costruiti o adattati per tali speciali scopi e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni, se non hanno fine di lucro)
B3 prigioni e riformatori
B4 uffici pubblici
B5 scuole, laboratori scientifici
B6 biblioteche, pinacoteche, musei, gallerie, accademie che non hanno sede in edifici della categoria a/9
B7 cappelle ed oratori non destinati all'esercizio pubblico dei culti

CATEGORIA C
C1 negozi e botteghe
C2 magazzini e locali di deposito
C3 laboratori per arti e mestieri
C4 fabbricati e locali per esercizi sportivi (compresi quelli costruiti o adattati per tali speciali scopi e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni, se non hanno fine di lucro)
C5 stabilimenti balneari e di acque curative (compresi quelli costruiti o adattati per tali scopi e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni, se non hanno fine di lucro)
C6 stalle, scuderie, rimesse, autorimesse
C7 tettoie chiuse od aperte

Articoli Correlati
  ...
Già da Luglio 2010 per potere rogitare è obbligatorio che la planimetria catastale sia conforme...
L'articolo 19, comma 14, del Dl 78/2010 sancisce che , «a pena di nullità», gli «atti pubblici e le scritture private autentic...

 

NEWSFLASH

Dopo l'IMU arriva l'IMU BIS Video Imu Bis

Clicca sul seguente link per il video su come calcolare l'IMU

Clicca sul seguente link per il video su obbligo ceertificato energetico anche per annuncio affitto immobile